Coronavirus - Aiuti e incentivi alle imprese

Contratti di sviluppo: sostegno filiera semiconduttori

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha definito le modalità per la presentazione dalle ore 12:00 del 30 aprile 2024 delle istanze di accesso alle risorse del Fondo destinato a sostenere la crescita e lo sviluppo tecnologico della catena di approvvigionamento dei semiconduttori, mediante lo strumento agevolativo dei Contratti di sviluppo.

Il Contratto di Sviluppo è rivolto alle imprese italiane ed estere, di qualsiasi e può essere realizzato da più soggetti in forma congiunta fermo restando un numero complessivo di imprese partecipanti non superiore a cinque con il contratto di rete

Contratti di sviluppo devono avere ad oggetto la realizzazione di programmi industriali o per la tutela ambientale, per la cui realizzazione sono necessari uno o piu' progetti d'investimento ed eventualmente, progetti di ricerca, sviluppo e innovazione, strettamente connessi e funzionali tra di loro, e devono essere finalizzati, anche attraverso l’attrazione di nuovi investimenti, anche esteri:

  • al rafforzamento e allo sviluppo della capacità e dell’industria nazionale di produzione di semiconduttori, attraverso la realizzazione di investimenti concernenti le singole fasi che ne compongono il processo di produzione ovvero più fasi del processo in maniera integrata

e/o 

  • alla crescita e allo sviluppo tecnologico delle imprese appartenenti alla catena di approvvigionamento dei semiconduttori.

La disciplina dei Contratti di Sviluppo prevede che l’importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili alle agevolazioni non sia essere inferiore a 20.000.000 euro, ovvero a 7.500.000 euro qualora il programma riguardi esclusivamente l’attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.

Il Contratto di Sviluppo prevede le seguenti agevolazioni finanziarie:

  • contributo a fondo perduto in conto impianti
  • contributo a fondo perduto alla spesa,
  • finanziamento agevolato,
  • contributo in conto interessi.

L’entità degli incentivi dipende dalla tipologia di progetto (di investimento o di ricerca, di sviluppo e innovazione), dalla localizzazione dell’iniziativa e dalla dimensione di impresa.

Le domande di sostegno devono essere presentate con le modalità indicate nell’apposita sezione dedicata ai Contratti di sviluppo del sito internet di Invitalia.

Settore
Area Espositiva


Mappa
Contatti
Allegati
Schede
News correlate
Bandi collegati

Risposta

Lascia un commento - Inizia una nuova discussione

Copyright ® Telematica Italia S.r.l. 2024 - Tutti i diritti riservati